Cimbri (Unipol): «Il welfare cambia, adesso c’è spazio per tutti»

Scritto da Segreteria GAA UnipolSai in data: .

(fonte - Intermedia Channel)

Parla l'amministratore delegato del gruppo assicurativo: «Pubblico e privato debbono unire le forze». «La sfida demografica e dell'invecchiamento si vince affermando il principio di mutualità». «La previdenza è un settore che può diventare un vero volano per il rilancio dell'economia»

Al centro dell'innovativo contratto dei metalmeccanici ci sono la sanità integrativa e la previdenza complementare. Mentre lo Stato, per offrire ai lavoratori un'uscita più flessibile verso la pensione, con l'Ape, chiede la collaborazione di banche e assicurazioni.

Che cosa succede invece nel mondo del welfare? Per Carlo Cimbri (nella foto), amministratore delegato del gruppo Unipol, «succede che il mondo sta cambiando, stanno cambiando i bisogni e occorre attrezzarsi per dare risposte adeguate. Non si può rimanere statici». 

Per leggere l'intero articolo vai al sito Intermedia Channel

http://www.intermediachannel.it/cimbri-unipol-il-welfare-cambia-adesso-ce-spazio-per-tutti/

Messaggio dei Presidenti

Cari Colleghi, sono passati solo pochi mesi dal nostro Congresso di unificazione e, nonostante il periodo feriale , abbiamo già svolto moltissimo del lavoro...
Leggi Tutto

Segreteria Nazionale G.A.A UnipolSai

C.so Galileo Galilei, 12
10126 - Torino

C.F./P.IVA 11368980014

Tel.: 0116657269 / 0116658601
Fax: 0116657944
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.