FONAGE IN AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA

Scritto da Segreteria GAA UnipolSai in data: .

ANTICIPAZIONI SUL DOCUMENTO ("PROPOSTA DEFINITIVA PIANO DI RIEQUILIBRIO") CHE VERRA' PRESENTATO IL 10/9/2015

1 - Nel documento illustrato alle Parti sociali il 23 luglio 2015 è stato accertato un disavanzo patrimoniale al 31/12/2014 di 582,4 mln, oltre alle attività supplementari (margine di solvibilità) che il Fondo deve costituire ai sensi dell'art. 5 del DM n. 259/2012 (valutate in 56,4 mln in relazione all'importo delle riserve tecniche).
In termini percentuali lo squilibrio, rispetto al totale delle riserve tecniche, risulta del 41,3%; la situazione tornerebbe quindi in equilibrio se, con le regole attuali del Fondo, si riducessero del 41,3% le prestazioni maturate (sia dai pensionati che dagli aderenti attivi) delle due gestioni (Ordinaria e Integrativa). Peraltro il mantenimento delle attuali regole della Gestione Ordinaria genererebbe nuovo disavanzo già dai prossimi esercizi in quanto continuerebbero a prodursi diritti pensionistici squilibrati.

La principale motivazione di tale situazione è stata individuata nella promessa pensionistica della Gestione Ordinaria che ha prodotto nel tempo un livello di prestazioni significativamente superiore a quello dei contributi versati.
E' quindi necessario introdurre un correttivo che riproporzioni le prestazioni maturate (pensioni in pagamento e diritti pensionistici maturati dagli aderenti attivi) ai contributi versati e relativi rendimenti.
Quest'ultima grandezza è il montante dei contributi versati da/per ciascun aderente che, sulla base di quanto previsto dallo Statuto del Fondo, risulta ben rappresentata dal "Valore di trasferimento". 

Clicca qui per leggere l'intero documento

Messaggio dei Presidenti

Cari Colleghi, sono passati solo pochi mesi dal nostro Congresso di unificazione e, nonostante il periodo feriale , abbiamo già svolto moltissimo del lavoro...
Leggi Tutto

Segreteria Nazionale G.A.A UnipolSai

C.so Galileo Galilei, 12
10126 - Torino

C.F./P.IVA 11368980014

Tel.: 0116657269 / 0116658601
Fax: 0116657944
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.