Unipol elimina le risparmio, sì dei soci alla conversione

Scritto da Segreteria GAA UnipolSai in data: .

(fonte - Intermedia Channel)

Le assemblee speciali degli azionisti approvano il riassetto azionario. Dalla categoria A voti favorevoli pari al 95,4% dei presenti

Via libera degli azionisti risparmio di UnipolSai al piano di riassetto azionario. Ieri si sono svolte le assemblee dei soci di risparmio A e B per votare sul progetto con cui UnipolSai vuole semplificare la struttura del capitale, composto atualmente da tre diverse categorie di azioni. E da entrambe le riunioni è arrivato il sigillo finale al progetto di conversione delle azioni risparmio in titoli con diritto di voto secondo un rapporto di un'azione ordinaria per ciascuna risparmio B e di 100 azioni ordinarie per ogni risparmio A.

Nel dettaglio, l'assemblea dei soci di risparmio B ha visto presente il 79,94% delle azioni e i voti favorevoli sono stati pari all'87,56% delle azioni ammesse al voto. Ma mentre per questa categoria di azioni il via libera appariva scontato (Unipol controlla l'assemblea), diverso invece per le azioni A. In questo caso, complice l'azione legale ancora in corso davanti al Tribunale di Torino per il vecchio raggruppamento delle azioni Fondiaria Sai risparmio A, i soci erano più scettici rispetto all'approvazione dell'operazione poiché temevano di vedere cadere le proprie pretese rispetto al contenzioso in atto. Tuttavia, ieri, la proposta è passata con una percentuale di adesione alta e superiore alle aspettative. 

Per leggere l'intero articolo vai al sito Intermedia Channel

http://www.intermediachannel.it/unipol-elimina-le-risparmio-si-dei-soci-alla-conversione/

Messaggio dei Presidenti

Cari Colleghi, sono passati solo pochi mesi dal nostro Congresso di unificazione e, nonostante il periodo feriale , abbiamo già svolto moltissimo del lavoro...
Leggi Tutto

Segreteria Nazionale G.A.A UnipolSai

C.so Galileo Galilei, 12
10126 - Torino

C.F./P.IVA 11368980014

Tel.: 0116657269 / 0116658601
Fax: 0116657944
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.