«Unipol avrà la necessità di guardare oltreconfine»

Scritto da Segreteria GAA UnipolSai in data: .

(fonte - Intermedia Channel)

Parla il ceo Carlo Cimbri: «Il mercato italiano per noi è saturo in termini di quote e l'operazione FonSai ci ha imposto lo snellimento del portafoglio premi». Per il futuro «non vi è dubbio che si ponga un tema di diversificazione geografica» che però «non può essere al momento una priorità»

La necessità di guardare oltre i confini italiani, la volontà, nel prossimo ridisegno della governance, di individuare un assetto che assicuri continuità rispetto ai pilastri attuali e infine l'auspicio che le assicurazioni diventino un interlocutore chiave nello stimolo all'economia del paese.

Carlo Cimbri (nella foto, di Imagoeconomica), ceo del Gruppo Unipol, ieri ha scelto il palco del 16° Annual Assicurazioni organizzato da Il Sole 24 Ore con la collaborazione di The Boston Consulting Group e di Dla Piper, per dettare l'agenda della prima compagnia danni del paese.

Per leggere l'intero articolo vai al sito Intermedia Channel

http://www.intermediachannel.it/unipol-avra-la-necessita-di-guardare-oltreconfine/

Messaggio dei Presidenti

Cari Colleghi, sono passati solo pochi mesi dal nostro Congresso di unificazione e, nonostante il periodo feriale , abbiamo già svolto moltissimo del lavoro...
Leggi Tutto

Segreteria Nazionale G.A.A UnipolSai

C.so Galileo Galilei, 12
10126 - Torino

C.F./P.IVA 11368980014

Tel.: 0116657269 / 0116658601
Fax: 0116657944
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.